Scienza&tecnologia

Corso di Introduzione all’apicoltura 2022

DoveOn line
Lezioni7 teoriche + lezioni pratiche
Chiama348 0916284
Scrivieleonora.bassi@aspromiele.it

Aspromiele presenta il “Corso di Introduzione all’apicoltura 2022” rivolto a coloro che per la prima volta si avvicinano al mondo dell’apicoltura (o, comunque, che pensano di avere poca esperienza).

 

Il corso verrà svolto “a distanza”, a partire dal mese di febbraio 2022, attraverso una piattaforma di didattica online. Il corso è riservato ai residenti nella zona del Verbano Cusio Ossola perché specifico per le caratteristiche di questa zona e per mantenere una continuità dell’assistenza tecnica anche dopo il corso.

Il corso è costituito da 7 incontri di natura teorica durante i quali si affronteranno le tematiche di partenza per incominciare a gestire un piccolo apiario per l’autoproduzione dei prodotti dell’alveare. Saranno previsti anche degli incontri pratici da definire in un secondo tempo e compatibilmente con la situazione sanitaria dei prossimi mesi.

 

Il corso è a numero chiuso, l’iscrizione è obbligatoria entro il 20 gennaio.

 

Per informazioni e iscrizione scrivere una mail a: eleonora.bassi@aspromiele.it oppure chiamare il: 348 0916284.

Il corso è cofinanziato dal Reg. UE 1308/13.

RelatoreAssociazione Aspromiele

Gran parte degli apicoltori li conosce come Aspromiele, ma la definizione completa è Associazione Regionale Produttori Apistici del Piemonte, fondata a Torino nel 1985. L’Associazione svolge principalmente la sua attività nella Regione Piemonte in favore e in rappresentanza del settore del miele e degli altri prodotti dell’apicoltura piemontese.

In ambito regionale Aspromiele è un importante riferimento per gli apicoltori ed è un interlocutore di rilievo, in rappresentanza dell’intero settore, nei confronti di istituzioni e servizi locali, altri comparti della produzione agricola e organizzazioni agricole, consumatori, mondo della scuola, della ricerca e della formazione.

La sfida di Aspromiele è di promuovere la crescita delle capacità imprenditoriali e di categoria, costruendo un sapere collettivo attraverso la comunicazione e la condivisione della conoscenza.