Cultura

Frammenti di haiku

Viaggio alla scoperta della letteratura giapponese
DoveOn line
QuandoGiovedì. Dal 2 febbraio al 23 febbraio, dalle ore 19.00 alle 20.30
Lezioni4
Costo65€ (comprensivo di tessera associativa annuale)

Il pagamento DEVE essere effettuato tramite BONIFICO BANCARIO.

Intestatario: Associazione Sherazade, Vicolo Fornaci 8, Intra (VB) 28921;

IBAN: IT71O0503445550000000009424;

Nella causale indicare il nome del corso e il nome della persona frequentante.

 

Iscrizioni on line su questo sito entro il 27 gennaio. 

La quota è comprensiva di €5 di tessera annuale Associazione Sherazade e del materiale necessario per lo svolgimento del corso. 

Nel caso in cui si abbia preso parte, a partire dal 1 gennaio 2023, ad altri corsi promossi da Associazione Sherazade la quota relativa alla tessera non dovrà essere versata.

ChiamaBiblioteca di Verbania 0323401510
Scrivicorsi@bibliotechevco.it info@associazionesherazade.it
Iscrizione
Numero posti15
Posti disponibili10

Lezione 1 Dal waka allo haiku: come si è trasformata la poesia giapponese

Nel corso della prima lezione si analizzeranno i principali cambiamenti che la poesia si è trovata ad affrontare nel corso dei secoli fino ad arrivare ai tempi moderni. Verranno messe poi in evidenza le caratteristiche dello haiku, prendendo in considerazione alcuni esempi dei quattro grandi poeti di cui si parlerà nel corso delle successive tre lezioni: Bashō, Buson, Issa e Shiki. 

Lezione 2 Matsuo Bashō: il poeta errante

La seconda lezione tratterà della vita e dello stile del maestro, il cosiddetto "shōfū" (lo stile giusto, lo stile di Bashō). Si parlerà poi delle principali opere, soffermandosi in particolare su ciò che lo ha reso famoso come "poeta viaggiatore": i suoi diari di viaggio.

Lezione 3 Yosa Buson e Kobayashi Issa

Lezione 4 Masaoka Shiki: il poeta che ha osato criticare Bashō d’erba.

 

Le lezioni verranno registrate in modo da permettere a chi non potrà seguire il corso in diretta di recuperarle in un secondo momento. 

RelatoreDesirée Botosso
Desirée Botosso è nata e cresciuta a Casale Monferrato (AL). Nel 2019 ha conseguito la laurea magistrale in “Lingue e Civiltà dell’Asia e dell’Africa” all’Università di Torino, specializzandosi in lingua giapponese con una tesi sul matsuri di Hida Furukawa, una piccola cittadina situata nella Prefettura di Gifu. Sempre nel 2019 viene riconosciuta come giovane laureata meritevole dalla Fondazione Italia USA e riceve l’attestato di “Tourist Advisor” nel corso di una cerimonia tenutasi a Roma presso la Camera dei deputati. Nel febbraio 2021 consegue online il “Master in Global Marketing, Comunicazione & Made in Italy”. Dal 2016 tiene corsi di lingua giapponese presso l’associazione di cultura giapponese “Yamato” di Casale Monferrato. E, sempre da “Yamato”, nel 2021 inizia a tenere corsi anche di letteratura giapponese, il primo dei quali intitolato “Natsume Sōseki: l’autore più amato dai giapponesi”. Nel 2018, in occasione dell’evento “Japan Week” tenutosi a Torino, ha svolto attività di guida turistica e interprete, naturalmente sempre in lingua giapponese.
Destinatari:per adulti